Zuppa di pane cotto e friarielli: la ricetta del ristorante “Incontro di Vino ” a Caserta

Clementina Paone

Zuppa di pane cotto e friarielli

I Friarielli, broccolo tipico del territorio campano, nascono come un prodotto che da vita a piatti umili, cucinati un tempo da famiglie povere. Un prodotto della nostra terra oltre che della nostra tradizione gastronomica che negli anni si è trasformato da ingrediente dalla tradizione culinaria partenopea in un prodotto raffinato che si adatta a molteplici ricette, tra cui le polpette salsiccia e friarielliOggi vi proponiamo una ricetta dello chef del ristorante “Incontro di Vino” a Caserta: la Zuppa di pane cotto e friarielli.

Questo piatto lo si può gustare come secondo piatto, ma in base alle porzioni può anche essere consumato come piatto unico. Dal sapore ricco e intenso, i friarielli con il pane era il pasto dei nonni, quando avevano poco o niente da mangiare e lavorando i campi sfruttavano al meglio quello che gli offriva la terra. Considerato il piatto povero di una volta, ora posso dire che è un piatto ricco e secondo me da veri signori.

Ingredienti per la Zuppa di pane cotto e friarielli

  • 1 Spicchio d’aglio
  • Friarielli
  • Olio
  • Peperoncino q.b. 
  • Pane raffermo
  • Brodo vegetale

Procedimento 

Lavare i frarielli e farli bollire in una pentola con abbondante acqua. Scolarli e metterli in una padella molto capiente dove abbiamo precedentemente fatto rosolare olio, aglio e il peperoncino. Nel frattempo tagliamo a dadini il pane “duro” e versiamolo nella padella insieme ai friarielli. Aggiungere il brodo vegetale (q.b), coprire con il coperchio e lasciar cuocere. Dopo 5 minuti iniziamo a schiacciare il pane con una forchetta, girando di volta in volta per farlo amalgamare e insaporire con la verdura. Aggiungere sale a piacimento.

 

Lascia un commento, dì la tua.