“La Lucertola” a Vietri sul Mare: dove l’estro dello chef Gustavo Milione si affaccia su uno dei panorami più belli del mondo

Nunzio Zeccato
Link

La Lucertola a Vietri sul Mare I Due Fratelli fanno da sfondo ad un quadretto d’eccezione da vedutismo ottocentesco. Accanto, la Torre Crestarella, che con il suo profilo maestoso e al nasconde l’imponente sagoma del porto di Salerno, croce e delizia di questo tratto di mare ormai decisamente più trafficato che un tempo. “La Lucertola” a Vietri sul Mare, sta provando a diventare con successo un riferimento per gli appassionati di cucina gourmet e moderna. Il Resident chef è Gustavo Milione, reduce dalla  piacevole esperienza di “Via Porto bistrot”.

“La Lucertola” a Vietri sul Mare :

degustazione a cura di Andrea Bignardi

Si pranza e si cena su di una piacevole terrazza a picco sul mare. In un albergo storico dall’atmosfera con retaggi a tratti ancora anni ‘70. Il vero dominus del pranzo è il pescato del giorno reinterpretato in chiave creativa, con quella gentilezza tipica della Costa d’Amalfi che emerge dai piatti in ceramica vietrese. Le degustazioni variano giornalmente a seconda della materia prima che arriva in cucina, ma non mancano capisaldi davvero da provare.

E tutto ciò accade a cominciare da un piacevole appetizer nel quale Gustavo riesce a esprimere la sua dimestichezza nel lavorare con la materia prima che viene ogni giorno dal mare: il tentacolo di polpo scottato con blu di bufala e salsa al rosmarino va oltre ogni tentazione mainstream.

“La Lucertola” a Vietri sul Mare: dove i piatti di Gustavo Milione incontrano la bellezza della Costiera Amalfitana

Davvero ben riuscito anche il primo piatto punta di diamante della carta: uno spaghettone “pop” con riduzione di gamberi, spalla di maiale e yoghurt di bufala che torna ancora una volta a giocare un ruolo decisivo con la sua delicata e al contempo piacevole sapidità.

La Lucertola a Vietri sul Mare

Si può proseguire poi con un calamaro in olio cottura. Oppure con un delicato filetto di orata con zucchine fermentate, a rievocare una scapece ingentilita che strizza l’occhio ai commensali più tradizionalisti. Si chiude con dolci della tradizione amalfitana: il tutto è accompagnato da una buona selezione di etichette regionali e nazionali.

La Lucertola a Vietri sul Mare

Lascia un commento, dì la tua.